DNV GL

Gestione del Rischio: cosa spinge un’azienda ad applicarla?

Roberto Davico, DNV GL Assessment Manager, spiega cause, benefici, fattori esterni ed interni, che inducono le aziende ad adottare sistemi di risk management.

Condividi:
Stampa:
Cultura della gestione del rischio in azienda
 
Clicca sull'immagine per visualizzare l'intervista completa.

Ci sono molte ragioni e benefici che spingono un’azienda ad applicare il risk management e ad implementare un sistema di gestione del rischio, ma in cima alla classifica figurano i fattori esterni: parliamo naturalmente di compliance alla normativa vigente (71%), pressioni da parte dei  lienti (63%) ma anche la necessità di accrescere e approfondire un clima di fiducia che coinvolga tutti gli stakeholders (61%).

Dall’indagine Viewpoint sul Risk Management, svolta da DNV GL - Business Assurance con il supporto dell'istituto di ricerca GFK Eurisko, nel settembre 2016 su un campione di 1.563 professionisti in aziende di diversi comparti dei settori primario, secondario e terziario in Europa, Nord America, Centro e Sud America e Asia, emerge che, nel complesso, 1 azienda su 2 è motivata dai vantaggi finanziari ottenibili con un'attenta gestione del rischio, vengono poi le motivazioni interne, ovvero l'esistenza di policy interne sulla gestione del rischio e un rapporto di proporzionalità diretta con le dimensioni dell'azienda (con una maggiore diffusione dei programmi di gestione del rischio nelle aziende sopra i 1000 dipendenti).

In questo video, il nostro esperto Roberto Davico,  DNV GL Assessment Manager, spiega cosa spinge un’azienda verso la cultura della gestione del rischio, illustrando cause, benefici, fattori esterni ed interni, che inducono le aziende ad adottare sistemi di risk management.