DNV GL

Breadcrumbs

Gestione del Rischio: a che punto siamo?

Condividi:
Stampa:
Tecnico pannello solare energia alternativa
L'ambiente di business odierno è caratterizzato da complessità, volatilità e improvvisi cambiamenti. In un contesto così incerto sempre più organizzazioni stanno implementando dei sistemi di gestione del rischio nei propri processi decisionali per favorire la creazione e la conservazione di valore aggiunto per il proprio business.

Cosa intendiamo con gestione del rischio o risk management?

Organizzazioni di ogni tipo si trovano a confrontarsi con fattori interni ed esterni che possono compromettere il raggiungimento degli obiettivi. L'effetto di questa incertezza si può definire "rischio".Tutte le attività di un'organizzazione possono comportare rischi, con impatti potenzialmente negativi in termini di redditività e reputazione professionale, nonché ricadute sull'ambiente, sull'incolumità delle persone e sulla società. Se si adotta un approccio strutturato e integrato nella strategia complessiva dell'azienda, la gestione del rischio (o risk management) passa dall’avere un ruolo difensivo, all'assumere un'importanza centrale nella creazione e protezione del valore.

L'indagine di ViewPoint

Questa indagine svolta nella community Viewpoint ha coinvolto 1.563 professionisti provenienti da tutto il mondo, ed i risultati dimostrano come le organizzazioni siano sempre più convinte dell'importanza svolta dalle attività di Gestione del Rischio nel determinare il successo delle performance di business nel breve e lungo termine.

Alcuni dati:

  • Nella maggioranza dei casi analizzati le organizzazioni utilizzano approcci interni alla Gestione del Rischio, solamente il 36% delle imprese si rivolge ad uno o più standard, linea guida o framework normativo per la gestione del Risk Management.
  • Più dell'80% delle aziende intervistate è convinta che un approccio strutturato al Risk Management, inserito all'interno del proprio Sistema di Gestione, possa fornire valore aggiunto all'organizzazione e agli stakeholders.
  • Circa un'azienda su due si dichiara motivata dalla possibilità di ottenere benefici finanziari in seguito all'applicazione dei parametri di Gestione del Rischio alla propria struttura. 
  • Il 50% delle aziende intervistate possiede giù una strategia per la Gestione del Rischio.
  • Un numero significativo di imprese, 2 su 3 del numero intervistato, possiede in organico un team dedicato alla Gestione del Rischio. Tuttavia, il 40% di queste ha un raggio d'azione limitato.
  • Un azienda su due ha dichiarato di volersi impegnare nel potenziare le proprie capacità di Gestione del Rischio nei prossimi 3 anni.

Per i risultati completi vi invitiamo a visionare i materiali sottostanti.