DNV GL

Breadcrumbs

Certificazione FAMI-QS e Vitamina B2 80% da Bacillus subtilis

Questa comunicazione si rivolge a tutti i soggetti in possesso di una certificazione FAMI-QS che fanno uso di Vitamina B2 80% da Bacillus subtilis

Condividi:
Stampa:
Animal feed and ingredients GMPPDV and FAMI QS
L’ente promulgatore di FAMI-QS, certificazione di sistema di gestione della qualità e sicurezza per ingredienti alimentari speciali destinati agli allevamenti, ha richiamato l’attenzione di tutti coloro che posseggono una certificazione FAMI-QS sulla Vitamina B2 80% da Bacillus subtilis.
La vitamina B2 80% è un additivo per mangimi prodotto dalla fermentazione di un ceppo di Bacillus subtilis geneticamente modificato. Al fine di evitare qualsiasi problema di sicurezza per quanto riguarda la modificazione genetica del ceppo di produzione, la legislazione dell'UE richiede che né il ceppo di produzione dei batteri né il loro DNA ricombinabile siano rilevabili nel prodotto finale di alimentazione di vitamina B2 80%.  Ciò non si applica alle tracce di OGM autorizzati in una proporzione non superiore allo 0,9% o a soglie inferiori stabilite nella legislazione, a condizione che queste tracce siano accidentali o tecnicamente inevitabili. Considerando quanto sopra, nel caso in cui la vitamina B2 80% contenga DNA appartenente al ceppo di produzione, compresa la modificazione genetica, o contenga cellule vitali del ceppo di produzione, il prodotto rappresenta un rischio, attraverso la diffusione di cellule vitali e di DNA geneticamente modificato, perché potrebbe ospitare un ceppo di resistenza agli antimicrobici. Detto questo, tutti i soggetti certificati FAMI SQ sono invitati a preparare una dichiarazione che riguardi:
  • Prova di conformità con l'attuale legislazione UE (assenza di ceppo di produzione dei batteri e del suo DNA ricombinante nel prodotto finito);
  • Azioni precauzionali per garantire che il prodotto finito sia privo di ceppi di produzione, DNA modificato geneticamente e DNA ricombinante.

La dichiarazione va inviata a notification@fami-qs.org, entro il 30 maggio 2018. 

Gli auditor che effettuano audit in sito in cui la vitamina B2 all'80% da Bacillus subtilis è prodotta o commercializzata, devono prendere in considerazione la tracciabilità del ceppo utilizzato.