DNV GL

Breadcrumbs

Come evolverà la catena di approvvigionamento alimentare da qui al 2025?

Condividi:
Stampa:
Piantagione_tea_1134x300
Questo articolo è stato pubblicato nel Technology Outlook 2025, una pubblicazione quinquennale di DNV GL che fornisce a clienti e stakeholder una base di discussione e comprensione del panorama tecnologico del prossimo decennio, all'interno di alcuni selezionati settori. Ecco le principali tendenze che caratterizzeranno l’evoluzione delle supply chain.

La crescente globalizzazione della catena di approvvigionamento alimentare, da qui al 2025, sarà guidata dall’espansione della domanda alimentare globale e da una maggiore attenzione nei confronti della sicurezza alimentare, della salute e della sostenibilità.

Le future generazioni chiederanno sempre più alimenti adeguati ai propri profili sociali e sanitari, prodotti e distribuiti in modo sicuro, equo e sostenibile. I social media e i social network avranno anch’essi un impatto sulle aspettative alimentari e sulla dieta, e aumenteranno il potere dei consumatori.

A migliorare la sicurezza alimentare contribuiranno rendimenti più elevati, minori sprechi e una migliore distribuzione dei cibi. L’aumento dei trasporti e una catena di approvvigionamento più complessa, sono fattori che rendono centrale il tema della sicurezza alimentare; in aggiunta, vi è una maggiore enfasi sulla trasparenza per il cliente, per promuovere la fiducia nel processo di trasformazione e nell'origine dei prodotti alimentari. La regolamentazione sarà un fattore chiave per definire nuove soluzioni.

Una sufficiente disponibilità di alimenti di alto valore nutrizionale sarà importante nei Paesi in via di sviluppo, così come nei Paesi meno sviluppati. Da una prospettiva nazionale, sarebbe auspicabile sostenere l'introduzione di un regime alimentare capace di ridurre il rischio di malattie legate allo stile di vita, che potrebbero incidere pesantemente sul bilancio sanitario. La crescita delle classi medie ha generato un aumento della domanda, da parte dei singoli individui, di prodotti speciali, realizzati per migliorare gli effetti nutrizionali e sulla salute.

La sostenibilità, avvicinandoci al 2025, diventerà un principio di primaria importanza in tutta la catena di approvvigionamento alimentare, e nel sistema di supporto saranno integrati sempre più parametri per documentare e verificare la sostenibilità dei prodotti. Queste misure saranno legate ai cambiamenti climatici, a requisiti etici e all’efficienza nell’utilizzo delle risorse.

Questo articolo è tratto da Technology Outlook 2025.