DNV GL

Da giugno è scattato l’uso obbligatorio del tachigrafo intelligente a bordo di automezzi per trasporto di merci o persone.

Tachigrafo intelligente

DNV GL può supportare i Centri Tecnici abilitati per le operazioni di installazione, attivazione, calibratura, controllo periodico e taratura dei nuovi tachigrafi, a conseguire la necessaria estensione dell’autorizzazione presso il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico)

A partire dal 15 giugno 2019, con l’entrata in vigore definitiva del Regolamento di esecuzione UE 2016/799, diventa obbligatorio l’uso di un cronotachigrafo intelligente a bordo di automezzi impegnati nel trasporto di merci o persone sul territorio nazionale e internazionale. 

Il cronotachigrafo (o tachigrafo di seconda generazione o tachigrafo intelligente) è un dispositivo già utilizzato da chi lavora nel settore trasporti. Si tratta di una “scatola nera” che fa parte della strumentazione di bordo degli automezzi, capace di connettersi al sistema globale di navigazione satellitare (global navigation satellite system, GNSS), connettersi in remoto ai fini di diagnosi precoci e dotato di un’interfaccia facoltativa con i sistemi di trasporto intelligenti (adottato sui veicoli pesanti di ultima generazione). 

La normativa italiana prevede che da giugno 2019 il tachigrafo debba essere intelligente, ossia capace di acquisire, registrare, memorizzare i dati relativi alla velocità, alla durata e ai chilometri percorsi dei viaggi e conservarli nel tempo. Pertanto, si è reso necessario completare l’iter per l’estensione dell’autorizzazione, presso il MISE, dei centri tecnici abilitati alle operazioni di installazione, attivazione, calibratura, controllo periodico e taratura del cosiddetto tachigrafo di seconda generazione. 

Per compiere le necessarie operazioni, i Centri Tecnici dovranno estendere la propria certificazione mentre i rapporti dell’Ente andranno inviati entro 30 giorni dallo svolgimento dell’estensione al ministero e alle camere di commercio del territorio.
DNV GL si è attrezzata al fine di consentire l’estensione delle attività dei Centri Tecnici attraverso le proprie verifiche certificative. 

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci presso i nostri Uffici oppure compilando il form.