DNV GL

DNV GL acquisisce quote di minoranza di Valoritalia

Vinyard Italy

Federdoc ha venduto il 2% delle sue quote in Valoritalia a DNV GL. Questa scelta supporta la strategia di Federdoc di sviluppare i mercati internazionali e di innovare il suo attuale portafoglio di servizi.

Valoritalia è il primo operatore italiano nel mercato della certificazione dei prodotti alimentari. Occupa una posizione leader nel settore vitivinicolo, in cui detiene oltre il 50% delle quote di mercato. Valoritialia è controllata da Federdoc (Confederazione Nazionale dei Consorzi Volontari per la Tutela delle Denominazioni dei Vini d'Italia), che riunisce la maggior parte delle aziende vinicole italiane che operano sotto la denominazione DOCG-DOC-IGT.

Il ruolo principale di Valoritalia è quello di garantire e tutelare le caratteristiche, la produzione e l'origine del vino italiano, fornendo informazioni e garanzie sull'origine e la qualità del prodotto, sia per quelli venduti sul mercato nazionale che internazionale.

"Questa partnership è un'opportunità unica per DNV GL di lavorare con il principale operatore del settore vitivinicolo italiano. Siamo molto felici di poter contribuire allo sviluppo di nuove opportunità e nel rendere il vino italiano riconoscibile ai consumatori internazionali in modo affidabile", ha commentato Renato Grottola, Global Director Digital Assurance & Supply Chain, DNV GL-Business Assurance.

Valoritalia sta notando una crescente domanda di vino italiano al di fuori del mercato nazionale e interno. L’obbiettivo è sfruttare al meglio l'opportunità di soddisfare un aumento della domanda, con la capacità di distinguere l'autenticità e la provenienza del vino italiano sul mercato internazionale. DNV GL porta alla partnership oltre 150 anni di esperienza e know-how acquisiti lavorando con aziende di tutto il mondo operanti nel settore agroalimentare ma non solo, per la certificazione e verifica delle loro organizzazioni, prodotti e servizi.