DNV GL

DNV GL offre nuove soluzioni di risk management per prevenire e mitigare le minacce di infezione

brick falling

La nostra esperienza nel settore Healthcare ci ha permesso di elaborare un protocollo, adattabile a qualsiasi organizzazione, che supporta le aziende nel prevenire e mitigare in modo strutturato e comprovato il rischio di infezione da agenti patogeni, comunicando fiducia a dipendenti, consumatori e stakeholder attraverso l’adozione delle misure conformi e necessarie alla salvaguardia della loro salute.

La pandemia COVID-19 comporta minacce sia per la società sia per il mondo economico/finanziario che nessuno era preparato ad affrontare. Con interi Paesi costretti all'isolamento, le autorità internazionali e nazionali stanno definendo linee guida e stabilendo nuove regole sociali per contenere la diffusione del contagio. 

"Le aziende hanno dovuto adattarsi rivedendo, a volte cambiando drasticamente i propri processi e le catene di fornitura di beni, servizi o la gestione delle proprie strutture. Le misure di gestione del rischio di infezione sono diventate rilevanti, se non addirittura essenziali, per la continuità operativa di ogni singola organizzazione. Mentre prima, forse, si pensava a qualcosa di così sviluppato per gli ospedali e per altre strutture sanitarie", afferma Luca Crisciotti, CEO di DNV GL - Business Assurance.

Alcune società devono dimostrare la conformità per continuare a operare. Inoltre, la maggior parte delle aziende deve rassicurare i clienti sul fatto che le proprie attività siano sicure per continuare l'attività. 

"Con la fine del lockdown e la riapertura prudente delle società, le aziende stanno gradualmente riprendendo le loro attività. Ma senza la possibilità di assicurare ai clienti che è sicuro soggiornare in hotel, o acquistare prodotti o utilizzare qualsiasi servizio offerto, non ci sarà alcuna attività da riprendere", afferma Paul McNellis, Global Assessment & Advisory Manager di DNV GL - Business Assurance. "Questo va ad aggiungersi alla sicurezza dei dipendenti, naturalmente, e c'è un'estrema necessità di trasmettere fiducia al di là di ogni dubbio".

Comprendere tutti i requisiti del lockdown attuale e post-COVID-19 e tradurli in processi adeguati e conformi, valutandone l'implementazione, è molto complesso. Le soluzioni di gestione del rischio di infezione (Infection Risk Management) di DNV GL aiutano le aziende a sviluppare: soluzioni specifiche nell'ambito del proprio settore, metodologie di valutazione della conformità e della maturità, percorsi di formazione del personale. La valutazione e la formazione da parte di un ente di terza parte indipendente fornisce la necessaria fiducia nelle operazioni interne ed esterne. 

Per consentire una risposta che soddisfi la gestione del rischio di infezione di alto livello richiesta oggi alle aziende, tutte le soluzioni e le metodologie di valutazione si basano sugli standard, i sistemi e le competenze in ambito sanitario e ospedaliero di DNV GL applicate quotidianamente negli ospedali. Ciò si combina con le nostre migliori pratiche del settore e la nostra competenza nella gestione del rischio, e sui requisiti delle normative nazionali relative al COVID-19. 

"Il nostro obiettivo è quello di fornire soluzioni che consentano alle aziende di fornire una risposta solida e immediata e ottenere una visione d'insieme per sviluppare politiche HSE a lungo termine, integrate nei loro sistemi di gestione, che siano adatte all'ambiente aziendale post COVID-19", afferma Paul McNellis. "Inoltre, possiamo applicare soluzioni basate sulla tecnologia blockchain, efficiente nel raccogliere dati, assicurare l'immutabilità e infondere fiducia nei nostri marchi. Questo fornisce un ulteriore livello di trasparenza e consente una comunicazione efficace attraverso pagine dedicate disponibili in blockchain sulla capacità di un'azienda di gestire il rischio di infezione".