DNV GL

Breadcrumbs

Espresso Survey - Nuove ISO. Focus sul Requisito 4.2: comprendere le necessità e le aspettative delle parti interessate.

Condividi:
Stampa:
Espresso survey 4.2
Le aziende di tutto il mondo sono impegnate nei processi di transizione alle nuove ISO e per farlo hanno bisogno di capire come soddisfare i nuovi requisiti.

Per rispondere a questa esigenza di conoscenza di clienti e aziende interessate alla transizione verso le nuove ISO, abbiamo verificato quanto si considerino conformi al requisito 4.2 "Identificare le parti interessate rilevanti per il sistema di gestione specifico e le loro esigenze più pertinenti" le aziende certificate ISO 9001 e/o ISO 14001, e quali azioni intendono intraprendere per soddisfarlo.

I risultati ottenuti con l’indagine del nostro report Espresso Survey, sviluppato con il supporto dell'istituto di ricerca GFK Eurisko, hanno evidenziato come il 15% delle aziende intervistate si consideri totalmente conforme, mentre il 39% ritiene di esserlo solo in parte.

STAKEHOLDER E PARTI INTERESSATE

La clausola 4.2 è relativa alle relazioni tra l'azienda e le parti interessate (stakeholder), il cui numero dipende da vari fattori, quali il settore e il mercato in cui si opera, la posizione geografica, la cultura e la grandezza dell'azienda, le strategie di business implementate.
Non esiste quindi una lista esaustiva ed univoca di stakeholder adatta a tutte le organizzazioni, e sarà quindi fondamentale per aziende ed imprese definire di volta in volta quali sono le parti interessate più rilevanti per il proprio business e per la propria strategia, ripetendo l’analisi più volte nel tempo sia per gli stakeholder interni che esterni, nella riconferma del loro stato e delle rispettive aspettative.
Un dato interessante è dato dalla differenza tra la norma ISO 9001 E ISO 14001. Infatti solamente il 16% delle aziende certificate ISO 9001 si ritiene conforme, mentre sale al 20% il dato relativo alle imprese ISO 14001.
Possiamo quindi dedurre che le aziende certificate ISO 14001 sembrano avere maggiore familiarità con il concetto di stakeholder (parti interessate), in quanto non è un concetto nuovo per questa norma, ma è presente anche nella versione attuale, al contrario delle aziende certificate ISO 9001, per le quali è un concetto nuovo, introdotto solamente a partire dalla versione 2015.


MAPPARE REGOLARMENTE GLI STAKEHOLDER PER RISPETTARE IL REQUISITO

Le tre principali iniziative individuate dalle aziende intervistate per soddifare in futuro la clausola 4.2 dimostrano che molte aziende hanno compreso correttamente il requisito. Dai risultati dell’indagine sono emerse le seguenti azioni:

  1. Individuare le parti interessate esterne e interne (47%)
  2. Individuare tutte le esigenze più rilevanti (38%)
  3. Controllare con regolarità (35%)

Le azioni indicate dimostrano infatti una buona comprensione generale su come soddisfare il requisito, ossia, documentando il proceso, il risulato e mettendosi proattivamente in relazione con le parti interessate, sia per le aziende certificate ISO 9001 sia per quelle certificate ISO 14001.