DNV GL

Breadcrumbs

INAIL ISI 2017: il 19 aprile prende l’ avvio la prima fase per la compilazione della domanda di finanziamento

Condividi:
Stampa:
Health_Safety1134x300
Dal 19 aprile fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018 le aziende interessate ad ottenere i finanziamenti INAIL per la realizzazione di progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro possono accedere alla procedura per la compilazione della domanda on line sul sito internet www.inail.it

Dal 19 aprile fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018 le aziende interessate ad ottenere i finanziamenti INAIL per la realizzazione di progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro potranno accedere alla procedura per la compilazione della domanda on line sul sito internet www.inail.it.

Le imprese in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online Inail, dal 19 aprile avranno a disposizione sul sito www.inail.it – sezione “accedi ai servizi online” - una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento.
Per tutte le aziende che avranno soddisfatto i requisiti previsti dal 7 giugno inizierà la seconda fase che permetterà di effettuare il download del proprio codice identificativo che dovrà essere utilizzato per l’inoltro telematico della domanda.

Le tempistiche della terza fase, che prevede l’invio delle domande on line, saranno pubblicati sul sito  www.inail.it a partire dal 7 giugno 2018. Le domande saranno collocate in ordine cronologico di arrivo sulla base dell’orario registrato dai sistemi informatici Inail.

Al termine di ogni singola registrazione sarà visualizzato un messaggio che attesta la corretta presa in carico dell’invio.

BANCO ISI 2017 in breve

Il bando INAIL 2017 oltre ad incentivare progetti per la salute e sicurezza dei lavoratori si rivolge anche alle aziende nel settore della produzione agricola primaria per l’acquisto di macchinari ed attrezzature che possano abbattere le emissioni inquinanti e, in concomitanza, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

I fondi a disposizione sono di 249.406.358 € suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e secondo le modalità di cui all’Avviso pubblico Isi 2017.

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

I soggetti destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e, per l’asse 2 di finanziamento (progetti finalizzati alla riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi) posso partecipare anche gli Enti del terzo settore. Maggiori informazioni disponibili nella sezione dedicata al Bando Isi 2017 sul sito Inail.