DNV GL

La sicurezza delle macchine e dei lavoratori: le procedure di Lock-Out e Tag-Out sui macchinari

direttiva-macchina-iso

Secondo uno degli ultimi rapporti forniti da INAIL sull’ “Avviamento Intempestivo delle macchine” circa il 15 % degli infortuni registrati riguarda eventi in cui la macchina o l'impianto meccanico si avvia in modo intempestivo mentre l’operatore la sta utilizzando.

La sicurezza sul lavoro, per chi utilizza ogni giorno macchinari, impianti e linee di produzione è di primaria importanza. I fattori di rischio sono molteplici e la Direttiva Macchine che definisce i requisiti essenziali, in materia di sicurezza e di salute pubblica, ai quali devono rispondere le macchine in occasione della loro progettazione, fabbricazione e del loro funzionamento, prima della loro immissione sul mercato, prevede l’obbligo della marcatura CE per tutte le macchine costruite e immesse sul mercato dopo il settembre 1996. La loro sicurezza è regolata da tale obbligo che si estende a tutti i prodotti, coprendo ogni rischio connesso al loro utilizzo.

Spesso accade, tuttavia, che chi lavora a stretto contatto con macchine ed impianti marcati CE ed adeguate ai più recenti sistemi di protezione a livello internazionale, sottovaluti i pericoli connessi a causa della impropria o eccessiva confidenza.

Secondo uno degli ultimi rapporti forniti da INAIL sull’ “Avviamento Intempestivo delle macchine”, infatti, circa il 15 % degli infortuni registrati riguarda eventi in cui la macchina si avvia in modo intempestivo mentre l’operatore è vicino o la sta utilizzando.

In questi contesti spesso si sottovaluta il rischio di avvio inatteso della macchina durante operazioni di manutenzione o durante le normali attività di produzione. La forte conoscenza delle proprie macchine e impianti, l’esperienza e la padronanza dei lavoratori nell'eseguire le operazioni routinarie, risulta dunque la prima causa dell’infortunio, proprio a seguito di un avvio inaspettato della macchina.

DNV GL, grazie ai servizi di Product Assurance e al lavoro dei propri tecnici esperti valutatori, può eseguire le verifiche necessarie delle procedure di Lock-Out e Tag-Out e valutare i requisiti dei mezzi e dispositivi incorporati nella progettazione o nell'adeguamento, intesi a prevenire l’avviamento inatteso. Il "Lockout/tagout" si riferisce a pratiche e procedure specifiche per salvaguardare i lavoratori dai rischi relativi all'avvio inaspettato di macchinari e attrezzature o dal rilascio di energia pericolosa durante le attività di servizio o manutenzione. In questo modo è possibile garantire interventi umani sicuri nelle zone pericolose, con riferimento, ad esempio, alla norma UNI/EN ISO 14118.

La norma ISO 14118:2017 specifica infatti i requisiti necessari dei mezzi progettati per prevenire l'avvio imprevisto delle macchine. La norma riguarda l'avviamento inatteso di tutti i tipi di fonte di energia, ad esempio:

  • alimentazione elettrica, idraulica, pneumatica;
  • energia immagazzinata a causa (ad esempio molle compresse);
  • influenze esterne, ad esempio dal vento.

DNV GL, in qualità di leader mondiale nella prevenzione e mitigazione del rischio, offre un servizio completo per l’applicazione della norma. Il servizio consiste in un primo sopralluogo per conoscere la macchina ed il contesto di uso e manutenzione della stessa, attraverso interviste con il personale aziendale coinvolto e i responsabili della sicurezza. In seguito, viene effettuata un’analisi dei documenti forniti dai fabbricanti e di tutte le procedure aziendali con lo scopo di validare quest’ultime, per fornire maggiore fiducia e consapevolezza del livello di sicurezza sia ai datori di lavoro, che ai responsabili e dipendenti.