DNV GL

Breadcrumbs

Lamborghini verso la carbon neutrality

Condividi:
Stampa:
Luca Crisciotti, CEO di DNV GL – Business Assurance, interviene all’inaugurazione dell’impianto di trigenerazione e teleriscaldamento per la consegna del primo attestato di verifica che testimonia l’impegno dell’azienda a neutralizzare le proprie emissioni GHG del 2015.

Prosegue l’impegno di Lamborghini per la carbon neutrality.

Con l’obiettivo di azzerare le proprie emissioni in atmosfera, nel 2014 Lamborghini si è impegnata in un ambizioso progetto di neutralizzazione delle emissioni GHG conforme alle linee guida definite nel protocollo di “Carbon Neutrality” dell’ente di certificazione DNV GL, tra i leader a livello mondiale. Nello specifico, oltre a un’attenta rendicontazione, l’impegno di Lamborghini è di ridurre e compensare le emissioni derivanti dall’utilizzo di energia elettrica e gas naturale per la produzione di automobili nel sito di Sant’Agata Bolognese.

Il protocollo di DNV GL - tra i più rigorosi al mondo - regolamenta l’impegno “per la neutralità”, guidando le aziende dalla fase iniziale di impegno e impostazione del processo fino alla completa neutralizzazione delle proprie emissioni. Un percorso complesso di monitoraggio, riduzione attraverso interventi strutturali e compensazione delle emissioni tramite acquisto di crediti selezionati, che comprende più momenti di verifica.

La verifica dell’impostazione del progetto di Lamborghini da parte di DNV GL ha avuto esito positivo riconoscendo la corretta implementazione del modello e l’ingente impegno da parte dell’organizzazione, anche in termini di risorse.

Luca Crisciotti, CEO di DNV GL – Business Assurance, è intervenuto oggi in occasione dell’inaugurazione dell’impianto di trigenerazione e teleriscaldamento, per la consegna dell’attestato di verifica al Presidente Winkelmann.

Il rilascio dell’attestato di riduzione delle emissioni è previsto a inizio 2016, a seguito della verifica dei valori di emissione GHG 2015.

CARBON NEUTRALITY, BREVE DESCRIZIONE DEL PROTOCOLLO DI DNV GL

Il protocollo di “Carbon Neutrality” di DNV GL definisce regole, modalità di verifica e attestazione dei progetti di neutralizzazione delle emissioni GHG in conformità alle più diffuse norme, linee guida e ai più solidi programmi a livello internazionale.

Le singole organizzazioni definiscono i confini del proprio impegno, le modalità gestionali e stilano i piani di riduzione e neutralizzazione. DNV GL verifica che siano in grado di:

  • Monitorare e rendicontare le emissioni, impegnandosi a ridurle e/o neutralizzarle;
  • Ridurre le emissioni di anno in anno, attraverso interventi su infrastrutture, processi, prodotti…;
  • Neutralizzare le emissioni attraverso riduzioni e/o compensazione mediante l’acquisto di crediti di riduzione provenienti da progetti selezionati tra i più affidabili al mondo (CDM/JI-UNFCCC, Gold Standard-WWF, …).

In base a quanto previsto dal protocollo, il processo verso la neutralità prevede diversi livelli e momenti di verifica e può essere raggiunto progressivamente in un arco temporale di circa 3 anni.