DNV GL

Breadcrumbs

Linee Guida per l'implementazione della FSSC vers. 4

Condividi:
Stampa:
FSSC22000
La Fondazione FSSC ha distribuito le linee guida per il passaggio alla nuova versione dello schema di certificazione FSSC versione 4, pubblicato a fine 2016.

Gestita dalla Fondazione FSSC  22000 con il supporto del Comitato Consultivo e del Consiglio degli Stakeholder, la nuova versione dello schema è il risultato di 14 mesi di consultazioni a livello globale con i principali partner, tra cui rappresentanti aziendali, organisimi di certificazione e di accreditamento, enti di formazione e governativi.

Principali cambiamenti

I principali cambiamenti riguardano l’introduzione di audit non annunciati, la prevenzione dalla contaminazione intenzionale dei prodotti, introduzione di non conformità critiche e l’estensione di scopo per: 

  • il trasporto e lo stoccaggio, 
  • servizi di ristorazione e catering, 
  • settori di vendita al dettaglio e all’ingrosso.

Periodo di transizione

Il periodo di transizione alla nuova versione, durante il quale le aziende certificate dovranno aggiornare i propri sistemi di gestione, si estenderà fino al 31 Dicembre 2017 e, dopo questa data non sarà più possibile emettere certificati secondo la V3. Dal 1° gennaio 2018 infatti tutti gli audit verranno svolti secondo le indicazioni contenute nella versione 4.
La fondazione FSSC ha sviluppato un documento informativo sulla procedura di transizione scaricabile a questo link.

Audit di Ricertificazione e di Sorveglianza (Periodici)

Una volta che la Fondazione FSSC e gli organismi di accreditamento avranno completato l’iter necessario, DNV GL potrà eseguire audit di ricertificazione secondo la V4 e audit di transizione al posto degli audit di sorveglianza a partire da Luglio 2017 e fino al 31 Dicembre 2017.

DNV GL potrà fare audit secondo la versione 3 della norma, entro Dicembre 2017 ma i clienti dovranno essere consapevoli di avere minor tempo per la chiusura delle non conformità.

Invece per gli audit di Sorveglianza che verranno eseguiti dal 1 Gennaio 2018 sarà obbiligatoria la transizione. La Fondazione FSSC ha stabilito che gli audit di transizione debbano prevedere 4 ore in più per consentire la verifica dei requisiti introdotti dalla V4. Queste 4 ore aggiuntive rispetto al contratto in essere con DNV GL saranno fatturate in base alla tariffa applicata.

DNV GL propone un nuovo servizio di Gap Analysis che, grazie al suo esito finale, sotto forma di report, potrà essere utilizzato per pianificare le attività di aggiornamento del sistema, la formazione del personale e per verificare l’efficacia di quanto già messo in atto.