DNV GL

Preparazione per il passaggio alla v.6 del Global Standard for Packaging Materials

Un aggiornamento di DNV GL sulla revisione dello standard globale BRCGS Global Standard for Packaging and Packaging Materials. Dalla versione 5 alla versione 6.

Bottle package production

BRCGS Global Standard for Packaging Materials Issue 6 pubblicato ad agosto, guida i produttori lungo l'intera catena di fornitura nella realizzazione di materiali di imballaggio sicuri, nella garanzia di qualità dei prodotti, in modo che soddisfino i requisiti e che mantengano la conformità alle normative.

Originariamente pubblicato nel 2001, BRCGS Global Standard for Packaging Materials è stato pensato per proteggere il consumatore fornendo una base comune per la certificazione delle aziende che forniscono imballaggi ai produttori alimentari e ai fabbricanti di prodotti non alimentari.

La presente norma BRCGS specifica i criteri di sicurezza, qualità e realizzazione del prodotto che ogni impresa di produzione di imballaggi deve adottare per adempiere ai propri obblighi in materia di conformità giuridica e protezione del consumatore. 

Transizione alla versione 6

Le aziende già certificate secondo lo standard dei materiali di imballaggio hanno un periodo di 6 mesi prima che tutti gli audit vengano poi portati alla versione 6 (da febbraio 2020). 

Lo scopo della norma è stato rivisto. Non si applica più ai siti in cui l’attività principale è la produzione di materiali per contenere prodotti di consumo. Tali prodotti sono sottoposti ad audit secondo il Global Standard for Consumer Products Issue 4.

Inoltre, i requisiti in materia di igiene sono ora basati esclusivamente sui rischi. Si tratta di una semplificazione che elimina i due livelli di igiene precedenti, attribuendo al sito la responsabilità di includerli nel processo di analisi dei pericoli e valutazione dei rischi.

In aggiunta, il programma di audit non annunciati per lo standard è stato semplificato. Il sito può scegliere tra un audit annunciato o non, riflettendo un approccio più coerente tra le norme pertinenti, relativi ad alimenti e prodotti di consumo.

C’è una continua enfasi sull'impegno della direzione, su programmi di sicurezza basati sull'analisi dei pericoli e valutazione dei rischi, e sul supporto dei sistemi di gestione della qualità delle aziende. 

Le modifiche contenute nella versione 6 intendono focalizzare gli audit verso l'attuazione di buone pratiche di produzione all'interno delle aree produttive, pur riconoscendo le peculiarità all'interno dell'industria del l'imballaggio e le competenze necessarie per controllare questo settore. 

Le principali modifiche dello Standard:

Migliorare i processi utilizzati dai sistemi di gestione della qualità nei controlli degli imballaggi stampati  e mediante un approccio basato sull'analisi dei rischi e pericoli.

  • Continuare a garantire la coerenza del processo di audit in tutto il mondo.
  • Puntare su una cultura della sicurezza e della qualità dei prodotti nel tentativo di migliorare la trasparenza e la coerenza in tutta la catena di approvvigionamento alimentare
  • Semplificare i requisiti igienici basati esclusivamente sul rischio.
  • Introdurre una nuova clausola fondamentale sulle azioni correttive e preventive, allo scopo di affrontare i problemi e ridurre al minimo il rischio del loro verificarsi.
  • Sulla base del rischio, attuare un programma di monitoraggio microbiologico ambientale.
  • Semplificare il programma degli audit non annunciati.

Per saperne di più visita la pagina TRANSIZIONE AI MATERIALI DI IMBALLAGGIO BRCGS NUMERO 6.