DNV GL

Breadcrumbs

Pubblicato in via definitiva il nuovo Ddl in materia ambientale

Condividi:
Stampa:
Water and carbon footprint services by DNV GL
Dopo più di un anno di iter parlamentare ha finalmente visto la luce il tanto atteso Disegno di legge recante "disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali”.

Un provvedimento ampio che con più di 79 articoli allinea l'impegno italiano verso l'ecosostenibilità recentemente rilanciato dalla conferenza di Parigi COP21. 

Silvia Velo, sottosegretario all'Ambiente ha spiegato che il Ddl consiste: "in un pacchetto di misure che incidono in diversi settori dell'economia verde, con l'obiettivo di concepire un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità ambientale attraverso una serie di semplificazioni e di incentivi che premiano i comportamenti virtuosi di consumatori, produttori e istituzioni in campo ambientale".

I settori toccati vanno dalla gestione dei rifiuti all'obbligo della Pa di ricorrere ad appalti verdi (Gpp – Green public procurement), dagli incentivi sul profilo energetico per produttori e agricoltori (con sgravi fiscali su impianti ibridi alimentati da rifiuti e impianti termici) ad incentivi per le imprese che partecipano ad appalti pubblici, registrate EMAS o certificate UNI EN ISO 14001 (che potranno godere di una riduzione, rispettivamente, del 30% e del 20% della cauzione) a cui si aggiungono anche le imprese che hanno almeno il 50% dei beni o servizi oggetto del contratto con marchio Ecolabel, beneficiari di una riduzione del 20%.

DNV GL accoglie con favore il Disegno di legge e conferma il proprio impegno nel sostenere i propri clienti a costruire  un futuro sostenibile e green.