DNV GL

Breadcrumbs

Technology Outlook 2025: DNV GL esplora le tecnologie che più probabilmente saranno adottate nei prossimi 10 anni

Condividi:
Stampa:
Shanghai: Ogni cinque anni, DNV GL pubblica il suo Technology Outlook. Quest’atteso report è sviluppato principalmente per dare ai clienti e agli stakeholder una base di discussione e comprensione del panorama tecnologico del prossimo decennio, all'interno di alcuni selezionati settori.

Sfoglia il Technology Outlook 2025 online

“Può sembrare difficile credere che, in un momento in cui l'economia globale nel suo complesso sta rallentando, stiamo per vivere una rivoluzione tecnologica. La nostra visione, in DNV GL, è che si stia effettivamente entrando in un nuovo 'Rinascimento'  del progresso industriale, con un'accelerata diffusione dei sistemi ciber-fisici", afferma Remi Eriksen, Presidente e CEO del Gruppo.

La digitalizzazione dei flussi informativi stimolerà l'automazione dei processi e delle funzioni esistenti, e avrà un impatto positivo sulla sicurezza e le prestazioni ambientali. DNV GL, come società leader a livello mondiale, ritiene che le navi stiano diventando sempre più dei sofisticati hub di sensori e generatori di dati. Le grandi imbarcazioni si sono infatti trasformate in computer galleggianti, seguendo gli sviluppi nel settore automobilistico, nel quale le auto di famiglia hanno oggi più potenza di calcolo delle prime navicelle spaziali. I veicoli del futuro, senza conducente, accentueranno ancora di più questa tendenza. I progressi nelle comunicazioni satellitari stanno inoltre migliorando la connettività delle navi e rendendo possibile un massiccio aumento dei volumi di dati trasferiti, a costi sempre più bassi. 

I prossimi dieci anni introdurranno molti cambiamenti. Le tecniche di produzione additiva o la stampa 3D, ad esempio, stanno radicalmente modificando i paradigmi e la localizzazione della produzione. Le parti di ricambio per le navi potrebbero così essere stampate nel porto più conveniente, utilizzando materiale riciclato ottenuto grazie alla diffusione dei modelli di economia circolare.

Quando si tratta di produzione di energia, gli attuali sistemi di alimentazione sono ancora dominati dalle grandi centrali e dai componenti passivi. Siamo convinti che questa fase sia terminata e, nei prossimi 10 anni, il nuovo scenario energetico sarà un ibrido di elementi di grande e piccola scala: grandi impianti di produzione di energia rinnovabile e super griglie, capaci di fornire energia a lunga distanza, saranno affiancati da micro griglie e edifici di produzione di energia, nei quali i consumatori avranno un ruolo attivo.

Il Technology Outlook 2025 di DNV GL non si concentra solo sui settori marittimo ed energetico. Bensì crea una piattaforma per il 2025, basata su previsioni dei trend economici, geopolitici e dei cambiamenti demografici, ecc. I tre principali focus sono – trasporti marittimi, energia e life sciences.

Il report specifica che ci saranno due tendenze: la digitalizzazione e l'ascesa dell'Asia. I progressi tecnologici in Asia guideranno, nel prossimo decennio e anche oltre, gran parte dell'innovazione globale. Negli anni '80, il simbolico centro dell'attività economica globale si trovava a metà strada tra gli Stati Uniti e l'Europa. Entro il 2025, quel punto si sarà spostato in Asia centrale.

Il lancio mondiale del Technology Outlook si è quindi opportunamente svolto in Asia – e in particolare a Shanghai, in Cina, in un evento che ha coinvolto clienti e stakeholder.

In occasione della presentazione mondiale, Remi Eriksen ha dichiarato: "Questa edizione del Technology Outlook si concentra sullo scenario futuro probabile, più che su quello possibile. Non è un’indagine sulle tecnologie all'avanguardia, esplora invece quelle che saranno con maggiore probabilità adottate nei prossimi dieci anni".

“Nella nostra visione, la prossima decade sarà caratterizzata dall’implementazione delle soluzioni. Dall’azione. Le tecnologie che fino ad ora sono state considerate rivoluzionarie - dai sottomarini alle fonti rinnovabili, alle auto senza conducente, alla digitalizzazione, al cloud - saranno implementate su larga scala, entro il 2025 o poco dopo”, ha affermato Eriksen.

“La Cina avrà senza dubbio un ruolo da protagonista nello sviluppo tecnologico, e come Regional Manager di DNV GL Greater China, sono ansioso di partecipare per sfruttare queste possibilità. Ci sono molte opportunità per dare vita a soluzioni più sicure e più intelligenti, e DNV GL continuerà a farne parte”, ha concluso Torgeir Sterri.

E’ stato sviluppato un sito internet dedicato, per poter condividere i contenuti del report: to2025.dnvgl.com