DNV GL

Breadcrumbs

The Global Opportunity Report – Trasformare i rischi in opportunità di crescita sostenibile

Condividi:
Stampa:
Gor 2015
E’ stato lanciato a Zurigo, il Global Opportunity Report, ideato da DNV GL. Una piattaforma per l’innovazione aperta ai protagonisti del cambiamento globale in cerca di nuove opportunità.

La disponibilità di uffici in otto città in tutto il mondo e circa 100 esperti DNV GL sono stati fondamentali  per arrivare al lancio della piattaforma. Tra i risultati più significativi del report, che tra le altre cose si avvale di un sondaggio di circa 6.000 leaders del settore pubblico e privato in più di 21 Paesi, spicca la forte fiducia nelle opportunità di crescita sostenibile.

Ideato da DNV GL, United Nation Global Compact e Monday Morning Global Institute, il Global Opportunity Report è una pubblicazione annuale pensata con l’obiettivo di creare rapporti di collaborazione per far scaturire delle iniziative in risposta alle sfide che oggi la sostenibilità ci presenta. 

Scopo principale è quello di andare verso un futuro sicuro e sostenibile e per fare questo dobbiamo essere più bravi nell’individuare e cogliere le opportunità per un progresso sostenibile. Detto in modo diverso, le persone coinvolte in questo progetto vorrebbero sostituire la preoccupazione istillata dai rischi con la fiducia ispirata dalle opportunità.

Il report ha identificato 15 opportunità scaturite da 5 rischi globali, quali: la mancanza di acqua dolce, l’urbanizzazione non sostenibile, la protratta dipendenza dai combustibili fossili, le malattie croniche e le condizione metereologiche estreme. La fiducia nelle opportunità è stata testata in un sondaggio sottoposto ad oltre 6000 leader del settore pubblico e privato in tutto il mondo.

Attraverso questo processo, Il Global Opportunity Report fornisce una prospettiva aggiornata su argomenti chiave per un nuovo tipo di economia, ad esempio:

  • quali Paesi e settori sembrano avere schemi mentali più innovativi - e quali invece presentano delle lacune?
  • Come i diversi settori di attività definiscono la priorità delle opportunità? Chi sono coloro che ripongono la massima fiducia nelle nostre opportunità per un futuro sicuro e sostenibile?

"Con il nuovo report, gli ideatori intendono dimostrare come le sfide della sostenibilità globale e i rischi possono essere visti come opportunità", spiega Bjørn Kj. Haugland, DNV GL Group Chief Sustainability Officer. "Il lavoro consiste nella creazione di una piattaforma aperta all’innovazione, dove gli stakeholders di tutto il mondo possano esplorare e cogliere opportunità per soluzioni sostenibili, attraverso i aree e territori di rischio."

Innovazione e opportunità commerciali nel settore Acqua
Alla domanda “dove hai visto più prospettive per il futuro non ancora sfruttate”, gli imprenditori hanno evidenziato opportunità soprattutto nella fornitura di soluzioni per affrontare la scarsità d'acqua e per promuovere le scelte “green” dei consumatori. Soprattutto, per quanto riguarda gli sviluppi del settore agricolo in merito ad un utilizzo più efficiente dell’acqua. Quest’ opportunità è quella che genera la maggiore speranza tra i 6.000 leader pubblici e privati. Il 37% degli intervistati crede che questa opportunità possa avere grandi benefici per la società e che il proprio Paese sia pronto a cogliere questa sfida di sostenibilità.

Le scelte “green” sono le favorite
Le prospettive legate alla dipendenza dai combustibili fossili sono anch’esse tra quelle valutate più positivamente. L’opportunità migliore legata alle soluzioni “green”. Questo include innovazioni volte a modificare il comportamento dei consumatori, indirizzandolo verso un maggior uso di energie rinnovabili nelle abitazioni o una crescente selezione di prodotti di consumo, realizzati con l'utilizzo di fonti rinnovabili.

Il settore privato è più ottimista del settore pubblico
Il settore pubblico dovrebbe svolgere un ruolo importante nella realizzazione di molte delle opportunità descritte nel report, in particolare per quelle richieste per legge. Tuttavia, gli intervistati di questo settore, rispetto a quelli del settore privato, sono sempre meno ottimisti su come le opportunità sostenibili possano influenzare positivamente la società e sulle proprie capacità di perseguire gli obiettivi di sostenibilità.

Il settore più consapevole delle proprie possibilità è quello manifatturiero
Le economie emergenti sono particolarmente pronte a conquistare i mercati, associando i propri obiettivi a sfide legate alla sostenibilità. Il report mostra che il settore manifatturiero - soprattutto in Cina – ha maggiore confidenza nelle proprie capacità di affrontare le barriere di sostenibilità avendone in cambio profitti e benessere.

Cina al primo posto, Europa tra gli ultimi
Nel complesso, la Cina è il Paese che risulta più ottimista nella survey con una percentuale del 48%, ciò indica grande fiducia nelle opportunità offerte dalla sostenibilità, seguita dall’ India con il 44% e il Sud America con il 37%. L'Europa è il Paese meno ottimista con solo il 23%. Questo fa capire che l'Europa ha una mentalità più prudente quando si tratta di credere nello sviluppo sostenibile.

Secondo Bjørn Kj. Haugland, il report non vuole solo essere una guida per le nuove prospettive di business, ma anche testimoniare l'inizio di una nuova era di crescita, dove il business può rifiorire, tenendo in considerazione i limiti del nostro pianeta.

Il lancio del Global Opportunity Report a Zurigo segna il primo passo di un viaggio alla scoperta delle opportunità emergenti. Nel 2015, DNV GL presenterà  il Report in diverse occasioni internazionali e continuerà ad allargare la sua rete, sviluppando ulteriormente la piattaforma e raccogliendo input utili per le future edizioni.

Per seguire l'iniziativa e richiedere il Global Opportunity Report visita il sito dedicato al Global Opportunity Network.