DNV GL

FSSC 22000 - Schema di certificazione per la sicurezza agroalimentare

La norma FSSC 22000 si rivolge in modo specifico ai produttori agroalimentari. Questo schema di certificazione aiuta a raggiungere gli standard di sicurezza agroalimentare nei processi produttivi lungo la catena di fornitura.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Richiedi informazioni

Per richiedere una quotazione

Clicca qui
Condividi:
Stampa:
FSSC22000

Lo standard ISO 22000 consente di armonizzare i sistemi di gestione della sicurezza agroalimentare basati sulle specifiche HACCP. Poiché si applica al sistema di gestione, questo standard è applicabile solamente alla supply chain dei retailer con particolare riguardo alla "due diligence”. Per questo, è stato definito un nuovo schema di certificazione, FSSC 22000, che unisce l'approccio specifico dei sistemi di gestione, la metodologia HACCP e linee guida PRP dettagliate.

Cos'è lo schema di certificazione FSSC 22000
La GFSI (Global Food Safety Initiative), il più autorevole gruppo di interesse che riunisce le aziende agroalimentari, ha definito un set di criteri ampiamente riconosciuto per definire gli schemi di certificazione per la sicurezza agroalimentare applicabili all'intero settore. Sulla base di questi criteri è stata condotta una GAP analysis sullo standard ISO 22000 per confrontarlo con le specifiche GFSI.

Il programma FSSC 22000 considera le indicazioni emerse da questa analisi e diventa il quinto schema di certificazione approvato dalla Global Food Safety Initiative dopo i programmi BRC, IFS, SQF 2000 e Dutch HACCP.

I vantaggi della certificazione FSSC 22000

Lo schema di certificazione FSSC 22000 è la sintesi efficace di tre approcci:

  • un potente quadro di riferimento per il sistema di gestione specifico, integrato nel sistema di gestione generale dell'azienda e conforme ad altri standard come ISO 9001 e ISO 14001;
  • un'efficace metodologia di identificazione dei pericoli (hazard analysis) e gestione dei rischi basata sui principi HACCP, in grado di ottimizzare efficienza ed efficacia nell'ambito della sicurezza agroalimentare;
  • una guida dettagliata dei prerequisiti di programma, come richiesto dalla sezione ISO 22000 § 7.2 e per rispondere alle esigenze specifiche dei retailer relativamente alla due diligence e alle problematiche correlate.

Le imprese che hanno già conseguito la certificazione ISO 22000 per aderire al nuovo programma di sicurezza agroalimentare FSSC 22000 dovranno fare una nuova verifica integrando l’attività con specifici programmi (si veda di seguito).

Caratteristiche dello standard FSSC 22000

La FSSC 22000 può essere implementata dalle aziende alimentari, catering, agricole, pet food  e che producono materiale di confezionamento. Lo schema FSSC è basato sull'integrazione della ISO 22000 alle relative Specifiche Tecniche (ISO TS) e/o eventuali PAS.

  • Industrie alimentari: ISO 22000 integrata del programma dei prerequisiti inclusi nella ISO TS 22002-1;
  • Catering: ISO 22000 integrata del programma dei prerequisiti inclusi nella ISO TS 22002-2;
  • Agricoltura: ISO 22000 integrata del programma dei prerequisiti inclusi nella ISO TS 22002-3;
  • Pet Food: ISO 22000 e integrata del programma dei prerequisiti inclusi nella PAS 222;
  • Industrie di packaging: ISO 22000 integrata del programma dei prerequisiti inclusi nella ISO TS 22002-4.

Transizione alla versione 4 della FSSC
Sono state rilasciate a fine Maggio 2017 le linee guida per il passaggio alla nuova FSSC vers. 4, pubblicata a fine 2016. Il periodo valido per la transizione si estenderà fino al 31 Dicembre 2017, data dopo la quale non sarà più possibile emettere certificati secondo la V3.

Gestita dalla Fondazione FSSC  22000 con il supporto del Comitato Consultivo e del Consiglio degli Stakeholder, la nuova versione dello schema è il risultato di 14 mesi di consultazioni a livello globale con i principali partner, tra cui rappresentanti aziendali, organisimi di certificazione e di accreditamento, enti di formazione e governativi.

Clicca qui per conoscere i principali cambiamenti e cosa può offire DNV GL.

Servizio di Gap Analysis

DNV GL propone un nuovo servizio di Gap Analysis che, grazie al suo esito finale, sotto forma di report, potrà essere utilizzato per pianificare le attività di aggiornamento del sistema, la formazione del personale e per verificare l’efficacia di quanto già messo in atto.