DNV GL

IATF 16949:2016 - La qualità nel settore Automotive

Lo standard IATF 16949:2016, che ha sostituito l’ ISO TS 16949, è applicabile all’intera filiera produttiva di auto, motoveicoli e veicoli industriali e professionali.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Richiedi informazioni

Per richiedere una quotazione

Clicca qui
Condividi:
Stampa:
IATF 16949:2016 - La qualità nel settore Automotive

La sicurezza attiva e passiva dei veicoli attuali  ha raggiunto livelli di eccellenza, grazie alla crescita professionale di tutta la supply chain e la crescita della fiducia dei clienti nei fornitori.

I vantaggi di un certificato IATF 16949:2016

Com'è possibile continuare ad accrescere tale “trust & confidence”? La certificazione di DNV GL del Sistema di Gestione per la Qualità Automotive secondo lo standard IATF 16949:2016 garantisce al mercato che l’azienda certificata mantiene il controllo su tutti i  processi interni che impattano direttamente il cliente – commerciale, progettazione e produzione – ma con focus anche su tutti i processi interni – gestione delle competenze e formazione, della manutenzione, dei laboratori.
La norma IATF 16949:2016 è riconosciuta internazionalmente ed ha sostituito il precedente ISO TS 16949, che armonizzava le diverse specifiche nazionali sui sistemi qualità adottate dalle industrie automobilistiche mondiali. Lo IATF 16949:2016 è spesso richiesto come prerequisito contrattuale in quanto sostitutivo e comprensivo di tutte le certificazioni nazionali.

DNV GL è in grado di assistere le aziende clienti anche con siti produttivi dislocati all'estero, grazie alla presenza diffusa in tutto il mondo, potendo vantare l’accreditamento IATF ottenuto da IAOB (International Automotive Oversight Bureau).

Da ISO/TS 16949:2009 a IATF 16949:2016

Con la pubblicazione dello standard IATF 16949 a ottobre 2016, sono stati aggiornati e parzialmente rivisti i requisiti necessari per ottenere la certificazione del proprio sistema di gestione per la qualità nel settore Automotive. Tutte le organizzazioni in possesso di un certificato ISO / TS 16949:2009 devono effettuare la transizione in linea con il ciclo di audit già programmato, sottoponendo a controllo anche tutte le funzioni di supporto, e terminare l’iter – compresa la chiusura di eventuali non conformità  - entro il 14 Settembre 2018. A partire da quella data, tutti i certificati emessi in accordo alla ISO/TS16949:2009 non saranno più validi. 


Si ricorda che lo IATF nella sua strategia di transizione, IATF Transition Strategy rev. 3, ha evidenziato la necessità di chiudere con esito positivo tutte le attività di DR (Documental Review) propedeutiche all’effettuazione dell’audit di verifica in campo. In mancanza di esito positivo delle stesse non potrà essere, quindi, condotto l’audit di transizione alla nuova IATF 16949:2016.