DNV GL

IFS Food Standard

Certificazione IFS - International Food Standard DNV GL

Contattaci

Vuoi saperne di più su questo servizio?

Prenota una call

Per richiedere una quotazione

Clicca qui

L’IFS Food Standard (IFS) è uno standard internazionale basato su un metodo di valutazione condiviso per qualificare e selezionare i fornitori di prodotti alimentari. L’ obiettivo è costruire la fiducia nei prodotti e nei processi garantendo sicurezza, qualità, legalità e conformità a specifici requisiti del cliente.

Avere uno standard comune e un modo uniforme di valutare il livello di qualità dei fornitori riduce la necessità di audit di seconda parte. Per rivenditori, produttori e fornitori, la gestione della supply chain diventa più coerente ed efficiente. Riduce i costi complessivi del processo e aumenta il livello di sicurezza per clienti, fornitori e consumatori. 

Se, da un lato, può consentire un accesso privilegiato al mercato (“a ticket to trade”)con i rivenditori, dall'altro è anche un'opportunità per dimostrare il proprio impegno per la sicurezza alimentare, la qualità e la legalità, e per lavorare a un miglioramento continuo. 

Che cos'è lo standard IFS Food?

IFS Food è uno standard internazionale per la valutazione della conformità dei prodotti e dei processi in relazione alla sicurezza e alla qualità degli alimenti. 

Lo standard IFS Food si applica ai fornitori in tutte le fasi della lavorazione alimentare successive a quella agricola. I requisiti si riferiscono al sistema di gestione della qualità e al sistema HACCP (Hazard Analysis & Critical Control Points), supportati da programmi di prerequisiti dettagliati, ovvero un insieme di requisiti GMP (Good Manufacturing Practice), GLP (Good Laboratory Practice) e GHP (Good Hygiene Practice). IFS Food soddisfa i criteri dell'Iniziativa per la sicurezza alimentare globale del CIES.

Rilasciata la Versione 7

La nuova versione dello standard recentemente pubblicata è obbligatoria per tutte le aziende a partire dal 1° luglio 2021. Le verifiche secondo la versione 7 possono essere effettuate a partire dal 1° marzo 2021. Per le aziende già certificate, il passaggio alla nuova versione sarà effettuato alla prossima verifica. Vedi sotto le principali modifiche.

Perché la certificazione IFS è un bene per la mia azienda?

I più importanti retailer europei richiedono la certificazione IFS Food ai fornitori che fanno parte della loro supply chain. Essendo IFS Food uno standard internazionale, può essere applicato anche ai fornitori al di fuori dell'Europa. Lo standard consente alla vostra organizzazione di:

  • Fornire prova dell'impegno e, in caso di incidenti legati alla sicurezza alimentare, difesa legale nell'ambito del concetto di due-diligence*;
  • Costruire e gestire un sistema di gestione in grado di aiutarvi a soddisfare meglio i requisiti di qualità e sicurezza alimentare e conformità legale, con specifico riferimento alla legislazione applicabile nei paesi in cui il prodotto finito viene consumato;
  • Fornire uno strumento per il miglioramento delle prestazioni in materia di sicurezza alimentare e i mezzi per monitorare e misurare efficacemente le prestazioni in materia di sicurezza alimentare;
  • Facilitare la riduzione degli sprechi, la rielaborazione e il richiamo del prodotto.

* La capacità di dimostrare che sono state adottate tutte le ragionevoli misure per evitare un incidente.

Come posso prepararmi per la certificazione?

Le aziende che la pianificano in anticipo avranno un vantaggio e saranno più preparate per la certificazione. È importante che voi e la vostra azienda siate positivi, impegnati e che stabiliate date precise per l'implementazione e la valutazione. Questo include:

  • Implementare un sistema di gestione della qualità;
  • Individuare i requisiti di legge;
  • Identificare e documentare i pericoli specifici per la sicurezza alimentare e le relative misure di controllo (sistema HACCP);
  • Identificare le buone prassi di produzione e igieniche applicabili, compreso un programma di controllo dei parassiti, uno di manutenzione delle attrezzature e degli edifici, un programma di pulizia e manutenzione degli ambienti e tutti i requisiti degli standard specifici;
  • Implementare i miglioramenti strutturali necessari.

Principali modifiche nella v.7:

I cambiamenti principali includono una maggiore chiarezza sulle aspettative degli auditor e requisiti più prescrittivi, che ora incorporano la cultura della sicurezza alimentare. Una struttura revisionata rende più facile lavorare con lo standard. La checklist di valutazione è stata allineata con i requisiti di benchmarking GFSI versione 2020.1, FSMA, e con i regolamenti UE. Con la versione 7 viene data maggiore enfasi alla valutazione in loco piuttosto che alla documentazione. Inoltre, una valutazione su tre non sarà annunciata.

  • Nuova formulazione: l'audit diventa una verifica, per evidenziare l'approccio di prodotto e di processo dell'IFS in linea con la norma ISO/IEC 17065
  • Riduzione dei requisiti del 15 %
  • Struttura del protocollo di certificazione allineata sulla base delle esigenze espresse dagli stakeholder IFS
  • Sistema di punteggio meglio definito
  • Rapporto di valutazione chiaramente strutturato con sezioni standardizzate
  • Una valutazione su tre della certificazione IFS Food non sarà annunciata
  • La cultura della sicurezza alimentare è stata incorporata nei requisiti
  • Le nuove definizioni sull'esternalizzazione chiariscono le diverse modalità di gestione
  • Un valido GLN (Global Location Number) diventa obbligatorio per i fornitori dello Spazio Economico Europeo (SEE) e del Regno Unito
  • Strumenti aggiuntivi per supportare i responsabili della qualità delle aziende certificate, ad esempio nuovi corsi di e-learning, il software aggiornato IFS auditXpressXTM e l'IFS Audit Manager
  • App per la revisione interna

Per saperne di più sulle modifiche, contattateci.

Contattaci

Vuoi saperne di più su questo servizio?

Prenota una call

Per richiedere una quotazione

Clicca qui

Servizi collegati: