DNV GL

La Diagnosi energetica

La diagnosi energetica realizzata da DNV GL, si pone come scopo il raggiungimento di una conoscenza adeguata del comportamento energetico della realtà sottoposta a esame, al fine di individuare le più efficaci modifiche di tale comportamento.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Richiedi informazioni

Per richiedere una quotazione

Clicca qui
Condividi:
Stampa:
efficienza energetica, diagnosi energetica, energia

La diagnosi energetica si prefigge i seguenti obiettivi:

  • Miglioramento dell’efficienza energetica;
  • riqualificazione del sistema energetico;
  • miglioramento della sostenibilità ambientale;
  • riduzione dei costi per gli approvvigionamenti energetici.

La metodologia prevede quattro momenti: 

  • una fase preliminare che definisce obiettivi, modalità, soggetti, tipologia delle indagini strumentali, tempi. Serve a evidenziare le specificità degli edifici e/o siti produttivi oggetto della DE.
  • una fase di analisi documentale e raccolta dati per aggregare tutti i dati storici relativi ai consumi energetici, ai profili d’uso e di occupazione dei fabbricati, nonché  le informazioni relative a condizioni e piani di manutenzione di strutture e impianti a servizio degli edifici e della produzione.
  • l’audit on site che è la visita sul campo per raccogliere ulteriori dati e informazioni e contestualizzare quelli già appresi, al fine di cogliere  opportunità da mettere in relazione con gli obiettivi definiti nella fase preliminare, sotto il profilo della convenienza economica.
  • un report finale che presenta la situazione da un punto di vista energetico al fine di poter confrontare, valutare e monitorare l’evoluzione dei consumi/comportamenti nel tempo. Sarà possibile stimare un riferimento quantificabile che determini il punto di partenza per comparazioni future delle performances energetiche del sito oggetto di analisi (BASELINE).  Ad ogni edificio/impianto verranno associati degli indicatori di performance che identificheranno “l’impatto” energetico-economico del sito/ dell’immobile o della singola linea di alimentazione.

L’offerta DNV GL rispetto alla diagnosi energetica si articola su quattro livelli:

  1. Diagnosi Energetica BASE
    Il cliente provvede direttamente ad inserire i dati energetici, relativi ad esempio a bollette, contatori, ecc., sul portale «Energia». DNV GL provvede all’attività di verifica dei dati con un sopralluogo tecnico, elabora i profili di carico di consumo energetico e una baseline di riferimento statica, riguardo il periodo considerato. Per consentire all’azienda di predisporre un piano di intervento di miglioramento, vengono scelti gli indicatori di maggiore impatto. La versione BASE permette di essere conformi ai requisiti minimi del Decreto Legislativo 102/2014 e ha il vantaggio di un costo contenuto (legato al recupero e all’imputazione dei dati effettuata direttamente dal cliente).
  2. Diagnosi Energetica BASE PLUS
    DNV GL, presso la sede del cliente, provvede alla raccolta e all’inserimento dei dati energetici sul portale «Energia»: viene effettuata un’analisi documentale delle bollette senza misure in campo. Il sopralluogo tecnico fatto da DNV GL, l’elaborazione della baseline statica e la scelta degli indicatori si svolgono come nella diagnosi energetica base.  Questa versione, oltre alla conformità ai requisiti minimi del Decreto Legislativo 102/2014, permette una quantificazione più specifica e accurata dei consumi in linea con quanto stabilito nell’allegato 2 del D.lgs102, grazie all’elaborazione dei dati fatta direttamente da DNV GL, con un risparmio di tempo e risorse per il cliente.
  3. Diagnosi Energetica Avanzata
    Oltre all’analisi documentale delle bollette, DNV GL effettua misure in campo, istantanee o per periodi definiti, tramite l’installazione temporanea di strumenti idonei. Il sopralluogo tecnico fatto da DNV GL, l’elaborazione della baseline statica e la scelta degli indicatori si svolgono come nella diagnosi energetica base plus. La versione “avanzata”, proposta da DNV GL, prevede una diagnosi più approfondita che permette, non solo di essere conformi ai requisiti minimi del Decreto Legislativo 102/2014, ma anche di individuare agevolmente le aree di miglioramento grazie agli strumenti di misura avanzati utilizzati. L’accurata individuazione delle aree/tecnologie di risparmio e razionalizzazione dei flussi energetici e l’ottimizzazione dei contratti di fornitura energetica favorisce inoltre una riduzione dei rischi.
  4. Diagnosi Energetica Specialistica
    Attraverso l’installazione fissa di strumenti idonei, DNV GL effettua misure in campo continuative e verifica sul campo l’elaborazione dei profili di carico e della baseline dinamica. Definisce insieme al cliente gli indicatori di maggiore impatto per consentire all’azienda di predisporre un piano di miglioramento e utilizza un software per la creazione di un modello energetico in grado di simulare gli interventi e predire i relativi risparmi. La diagnosi energetica specialistica permette di essere conformi ai requisiti minimi del Decreto Legislativo 102/2014 e riduce i rischi grazie ad un’analisi molto approfondita e ad una molteplicità di dati, resi disponibili dalla strumentazione fissa in campo. Al cliente viene dato l’accesso all’utilizzo di un portale user-friendly con la possibilità di monitorare, in tempo reale, i consumi, archiviare e scaricare dati energetici, generare grafici, ecc.