DNV GL

MSC Principi e criteri per una pesca sostenibile

Una certificazione MSC attesta che la zona di pesca da cui proviene il prodotto è gestita secondo modalità sostenibili, prendendo in considerazione l'intero ecosistema marino e l'efficienza del sistema di gestione.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Richiedi informazioni

Per richiedere una quotazione

Clicca qui
Condividi:
Stampa:
MSC Principles and Criteria for Sustainable Fishing

I prodotti ittici contraddistinti dalla eco-label MSC (MSC Environmental Standard for Sustainable Fishing) provengono quindi da zone di pesca conformi a criteri di sostenibilità e governate attraverso avanzati programmi di gestione. Consumatori e retailer sono attenti al tema della sostenibilità anche per i prodotti ittici ed in particolare richiedono garanzie che la gestione delle zone di pesca non sia causa di problemi ambientali e sociali legate ad uno sfruttamento eccessivo delle risorse. 

Lo standard MSC (Marine Stewardship Council) offre alle aziende del settore ittico uno strumento per confermare l'utilizzo da parte loro di pratiche sostenibili, attraverso le valutazioni di una terza parte indipendente. La certificazione consente quindi alle imprese ittiche di essere accreditate sul mercato e di poter garantire ai consumatori e ai retailer che i loro prodotti provengono da attività gestite con criteri di sostenibilità. La MSC ha definito due standard il primo legato all’attività di PESCA ed il secondo legato all’attività Chain of Costody che riguarda le attività di lavorazione e commercializzazione (CoC).

Questo standard MSC per la PESCA sostenibile supporta esclusivamente i prodotti ittici pescati e non quelli allevati e può essere utilizzato per certificare la pesca di specie marine e di acqua dolce. 

Lo Standard MSC per la Pesca è stato progettato per valutare se un tipo di pesca è ben gestito e sostenibile. E 'stato sviluppato in collaborazione con gli scienziati, l'industria della pesca e dei gruppi di conservazione. Esso riflette la più aggiornata comprensione della scienza della pesca accettate a livello internazionale e la gestione delle migliori pratiche.
 
I benefici della certificazione MSC 

Sono molteplici le ragioni che spingono le imprese di pesca a certificarsi. I principali vantaggi sono: 

  • rispondere alla richiesta, posta dal mercato, di una verifica di terza parte indipendente in tema di sostenibilità ed adeguarsi alle richieste dei consumatori sempre più attenti e coscienti nei confronti dei temi ambientali; 
  • differenziare i propri prodotti in un mercato sempre più competitivo; 
  • sostenere il posizionamento sul mercato dei prodotti di qualità e rientrare tra i fornitori di prodotti sostenibili;
  • dimostrare alla comunità e agli stakeholder una buona gestione delle risorse.

Come possiamo aiutare la tua azienda 

In qualità di ente di certificazione accreditato, DNV GL effettua valutazioni complete delle imprese di pesca sulla base dei tre principi definiti da MSC per la pesca sostenibile:

  • Principio 1: salvaguardia degli stock ittici*.
    L'attività di pesca deve svolgersi nel rispetto della sostenibilità degli stock ittici esistenti. Qualsiasi azienda di pesca certificata deve agire garantendo la salvaguardia dello specifico stock ittico, evitando lo sfruttamento eccessivo delle risorse. 
  • Principio 2: impatto ambientale minimo.
    Le operazioni di pesca devono avvenire nel rispetto della disponibilità, della capacità riproduttiva e della biodiversità dell'ecosistema ittico. 
  • Principio 3: sistema di gestione efficace.
    Le aziende del settore ittico devono rispettare tutte le leggi e le normative locali, nazionali e internazionali, predisponendo un sistema di gestione che consente di adeguarsi alle mutevoli circostanze e garantire la sostenibilità. Nel processo di certificazione gli elementi più rilevanti da identificare e gestire riguardano la disponibilità di pesce, l'impatto della pesca sull'ambiente marino e l'efficacia del sistema di gestione. La fase di valutazione preventiva rappresenta un passaggio fondamentale per il processo di certificazione, in quanto consente l'identificazione tempestiva di potenziali problematiche: è importante considerare, infatti, che circostanze particolari - ad esempio la presenza di politiche governative e leggi sulla pesca non sostenibili - che sfuggono al controllo della azienda, possono compromettere l'ottenimento della certificazione. 

Cos'è il Marine Stewardship Council (MSC)? 

Il Marine Stewardship Council (MSC)  è un'organizzazione no-profit indipendente con una presenza globale. È stata fondata nel 1997 da Unilever e dal WWF in risposta alla riduzione sensibile del patrimonio ittico mondiale. Divenuta indipendente nel 1999, continua a operare con l'obiettivo di migliorare la gestione responsabile delle risorse ittiche, garantendo la sostenibilità delle riserve mondiali di pesce e preservando l'intero ecosistema marino. La sua mission è quella di “tutelare il patrimonio ittico mondiale promuovendo la migliore scelta ambientale possibile”, adoperandosi per prevenire l'esaurimento della più importante fonte alimentare rinnovabile del mondo.

(*) per stock ittico si intende la sottopopolazione di una certa specie ittica in una determinata area geografica.