DNV GL

MSC Supply Chain

La certificazione della supply chain in base allo standard MSC Chain of Custody consente alle imprese di utilizzare l'eco-label MSC sul packaging dei prodotti. Un messaggio forte e riconoscibile per i consumatori attenti alle tematiche ambientali, poiché attesta che il prodotto ittico commercializzato proviene da una zona di pesca certificata MSC.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Richiedi informazioni

Per richiedere una quotazione

Clicca qui
Condividi:
Stampa:
Supply chain risk management

Il mercato ittico rappresenta il segmento più ampio del settore alimentare in termini di produzione. Poiché il pesce è la fonte alimentare rinnovabile più importante del pianeta, la pesca rappresenta un'attività ad elevato impatto ambientale ed infatti alcuni stock ittici sono seriamente sovrasfruttati, con gravi danni dal punto di vista economico e ambientale. I consumatori prestano sempre maggiore attenzione all'origine dei prodotti e agli effetti sull'ambiente, oltre che ai loro valori nutrizionali.

Lo standard MSC (Marine Stewardship Council) Chain of Custody è applicabile a qualsiasi attore del mercato (singole organizzazioni o gruppi) incluse le aziende che si occupano della lavorazione e del confezionamento fra cui grossisti, ristoratori e commercianti. Garantisce l’implementazione di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità nella pesca, tale da garantire che tutti i pesci e prodotti ittici identificati come tali provengono da pesca sostenibile e che qualunque prodotto recante la eco-label MSC proviene da una zona di pesca certificata. Ogni membro della supply chain deve essere certificato in tutte le sue fasi fino al confezionamento finale. In questo modo, la eco-label garantisce ai consumatori che il prodotto deriva da una filiera sostenibile.

I vantaggi della certificazione MSC Chain of Custody
La certificazione in base allo standard MSC Chain of Custody consente alle imprese di:

  • fornire ai consumatori informazioni attendibili sulla provenienza del prodotto, rispondendo alle loro richieste in tema di responsabilità e rafforzando quindi il rapporto di fiducia;
  • differenziare l'offerta di prodotti;
  • supportare il posizionamento anche di prezzo del prodotto con la eco-label;
  • acquisire un vantaggio competitivo nei rapporti con i retailer.

Come possiamo aiutare la tua azienda
MSC (Marine Stewardship Council) non effettua direttamente le certificazioni ma le affida a enti terzi certificatori accreditati. Nel suo ruolo di ente certificatore accreditato, DNV GL valuta la tracciabilità della supply chain non solo considerando la provenienza da una zona di pesca certificata MSC (ovvero una zona controllata sotto vari punti di vista: stock ittico, metodo di pesca, barche utilizzate, ecc.), ma esaminando anche i processi coinvolti e le relative informazioni e “riconciliando” le quantità di prodotto e la lavorazione.

I principi sulla quale si basa MSC Chain of Custody sono:

  1. acquistare da un fornitori certificati;
  2. i prodotti certificati sono identificabili;
  3. i prodotti certificati sono segregati;
  4. tracciabilità e volumi sono registrati;
  5. implementare un sistema di gestione.

Le proposte di certificazione per l'utilizzo della eco-label devono essere presentate al Marine Stewardship Council International per ottenere un’approvazione scritta. La eco-label MSC può essere utilizzata dalle aziende per la lavorazione del pesce che hanno sottoscritto con il Marine Stewardship Council International un accordo di licenza per l’utilizzo del logo.

Cos'è il Marine Stewardship Council (MSC)?
Il Marine Stewardship Council (MSC) è un'organizzazione no-profit indipendente con una presenza globale. È stata fondata nel 1997 da Unilever e dal WWF in risposta alla riduzione sensibile del patrimonio ittico mondiale. Divenuta indipendente nel 1999, continua a operare con l'obiettivo di migliorare la gestione responsabile delle risorse ittiche, garantendo la sostenibilità delle riserve mondiali di pesce e preservando l'intero ecosistema marino. La sua mission è quella di “tutelare il patrimonio ittico mondiale promuovendo la migliore scelta ambientale possibile”, adoperandosi per prevenire l'esaurimento della più importante fonte alimentare rinnovabile del mondo.