DNV GL

Risk Management e HACCP

Il corso presenta il ruolo dell’HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) nell’approccio sistematico alla prevenzione e riduzione del rischio alimentare.

Contattaci

Vuoi saperne di più?

Scrivici

Per iscriverti scegli la data e clicca sulla sede

Risk Management e HACCP: metodologie di prevenzione delle situazioni di crisi

Training Information

  • Agroalimentare:

    Risk Management e HACCP

Obiettivi del corso Risk Management e HACCP

  • Individuare e gestire i diversi aspetti collegati alla sicurezza agroalimentare, con riferimento alle buone pratiche di igiene (GHP) e di produzione (GMP); 
  • Strutturare un piano di gestione dei rischi secondo il metodo HACCP, in accordo ai principi del Codex Alimentarius.

Destinatari  

Manager, tecnici, professionisti, titolari di aziende direttamente o indirettamente coinvolte nella filiera agroalimentare, consulenti, valutatori e/o esperti tecnici che operano nel settore della certificazione agroalimentare. 

Contenuti Risk Management e HACCP

  • I principi della sicurezza alimentare: i pericoli di origine alimentare (biologici, chimici e fisici);
  • Le buone pratiche:
    • GHP (Good Hygienic Practice);
    • GMP (Good Manufacturing Practice);
    • GAP (Good Agricultural Practice);
    • GLP (Good Laboratory Practice).
  • L’HACCP secondo il Codex Alimentarius: impostazione base di un sistema di autocontrollo;
  • Approfondimento delle 12 fasi alla base dello sviluppo di un piano HACCP secondo il Codex Alimentarius; 
  • Analisi dei pericoli: il metodo e le diverse possibilità di utilizzo; 
  • I requisiti del metodo HACCP visti da BRC, IFS e ISO 22000. 

Esercitazioni

casi di studio.